Polpettone della nonna

Buongiorno e buona domenica

oggi vi riporto una ricetta gustosa ed ideale per il pranzo della domenica, parlo del “polpettone”.

Questa è una delle tante specialità di mia nonna, che questa volta l’ha adattato alle mie esigenze. La ricetta originale è fritta e poi cucinata insieme alla salsa, con al ripieno l’aggiunta di galbanino e prezzemolo, mentre per adattarlo alla mie esigenze è stato cucinato al forno senza prezzemolo all’interno.

Ecco a voi la ricetta:

polpettone-640x426

Ingredienti

  • 500 gr tritato
  • 4 Uova per condire
  • quanto basta Parmigiano Reggiano
  • 150 gr di prosciutto cotto o fesa di tacchino 
  • 2 Uova
  • 100 gr di galbanino o emmenthal

Dose: per 2 persone.

Tempo di cottura: circa 20 minuti + 20 min circa di preparazione

Preparazione

  1. Mettiamo in un pentolino con dell’ acqua le 2 uova per farle diventare sode.
  2. Nel frattempo prepariamo l’impasto della carne come se stessimo preparando delle semplici polpette. Unendo al trito di carne le 2 uova e del Parmigiano Peggiano quanto basta per fare indurire l’impasto.
  3. Lasciamo raffreddare le uova e tagliamole in 4. Allo stesso modo tagliamo il formaggio a strisce lunghe di circa 1cm di spessore.
  4. Prepariamo i polpettoni, aggiungendo una fetta di prosciutto o fesa, una striscia di formaggio ed un quarto di uovo. Mettiamo l’ altra carne sopra e formiamo una polpetta grande.
  5. Prima di adagiarlo su una teglia ricoperta di carta forno, passiamo il nostro polpettone nel pan grattato fatto in casa in modo da evitare che si apra.
  6. Inforniamo per circa 20 min a 180°. Serviamo caldo.

Pasta gustosa con melanzane e tritato

Ciao a tutti,

sono passati un po’ di mesi dall’ultima volta che ho scritto, e mettendomi nei panni di chi, come me, non può mangiare di tutto per via di questa intolleranza, ho deciso di darvi una mano nel preparare piatti diversi dal solito, ma non per questo meno appetitosi.  Se ripenso a come mi sono sentita nell’eliminare quasi tutto dalla tavola e ritrovandomi all’improvviso con soli pochi ingredienti da usare nei miei piatti…no, non è una sensazione che si può descrivere, solo chi passa determinate situazioni sa cosa significa.Ma bando alle ciancie, da oggi voglio aiutare e magari scambiare idee e ricette su piatti nichel free.

Inizio con un primo piatto gustosissimo, grazie a mio padre ho realizzato questa ricetta e vorrei condividerla con voi.

Vi lascio alla ricetta e fatemi sapere cosa ne pensate e se magari la cucinate.

A presto, Giusy.

Ingredienti per 1 persona

  • 1 Melanzana
  • 50 gr Tritato di bovino
  • 1 cucchiaio Parmigiano 36 mesi
  • Curcuma
  • Salvia
  • Paprika dolce
  • Sale
  • olio d’oliva extra vergine

Preparazione

  1. Lavate bene la melanzane e se volete privatela della buccia, io ho fatto così perché la tollero meglio. Tagliatela a dadini grossolanamente e aggiungendo dell’acqua mettetela in una padella sul fuoco..
  2. Quando la melanzana sarà già abbastanza cotta, aggiungete la carne e fatela cucinare insieme.
  3. Quando anche la carne sarà cotta, aggiungete il cucchiaio di Parmigiano Reggiano stagionato max 36 mesi, la curcuma, la salvia e la paprika dolce.
  4. Salate, girate il tutto e spegnete il fuoco.
  5. Nel frattempo avrete cucinato la pasta, scolatela e condite il piatto. Una manciata di Parmigiano e buon appetito! 🙂